Blog

CURARE IL FEGATO CON LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE

CURARE IL FEGATO CON LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE

Come ben sappiamo, il fegato è l’organo più voluminoso di tutto il nostro corpo, l’area del fegato, in Riflessologia Plantare si trova sulla pianta al centro del piede destro, sotto i cuscinetti dei metatarsi.

Il fegato non è semplice da descrivere e considerare, perché svolge molteplici funzioni. E’ l’organo più grande dell’uomo ed è l’organo centrale del ricambio, è considerato   “il laboratorio dell’uomo”.

In MetaMedicina il fegato generalmente è legato sia alle emozioni di carenza (solitamente materiale) che a quelle di eccesso (come rabbia ed ingiustizia). Nella Medicina Tradizionale Cinese la collera elimina l’eccesso di energia del Fegato, ma se è troppa lo danneggia: per questo motivo è sempre importante riconoscere la propria rabbia, esprimerla se necessario (come difesa o come tutela del proprio spazio), per poi risolverla o ridimensionarla, con l’aiuto della Metamedicina, della Riflessologia Plantare o di altre tecniche. Non andrebbe mai “gestita”, in quanto non viene assolultamente risolta e tende poi a sfogare la sua energia su altri organi o apparati (tutte le infiammazioni nascono dalla rabbia, il colesterolo ha una base di rabbia, gi arrossamenti e i bruciori lo stesso, i calcoli, ecc).

Il fegato come i suoi “fratelli” organi i polmoni, i reni, il cuore e il pancreas, sono organi nobili perché fondamentali per la sussistenza della vita: il fegato è un organo silenzioso, duole solo in presenza di patologie gavi e avanzate tuttavia alcuni sintomi si possono riconoscere per via riflessa. Un dolore forte e persistente sul lato destro della schiena, vomito di colore verdastro, amaro in bocca, male alle tempie (emicrania), crampi agli arti inferiori, sono tutti sintomi comuni di patologie al fegato.

Il Fegato controlla il movimento dei tendini, dei muscoli e delle parti elastiche. Se il Fegato è in equilibrio, anche i movimenti muscolotendinei sono in equilibrio e coordinati. I tic facciali, i crampi, le contratture, le rigidità degli arti, la debolezza muscolare, la lassità dei legamenti nelle persone soggette a frequenti “storte” possono essere tutti sintomi patologici a carico del Fegato.

Un bravo riflessologo può aiutare a liberare la persona da questi sentimenti negativi liberando così l’energia dell’ira dal fegato, facendo quindi ritrovare lo stato di equilibrio al paziente, purché la persona si impegni a mantenere una alimentazione il più possibile corretta, pur rispettando gli impegni di lavoro e della vita.

Trattamenti di Riflessologia Plantare presso Aleph – Studio di Discipline Olistiche
Per info e appuntamenti 391-1866962 

"Poichè tutto è un riflesso della nostra mente, Tutto può essere cambiato dalla nostra mente."

Buddha