Blog

I 12 SALI MINERALI DEL DOTT. SCHÜSSLER

I 12 SALI MINERALI DEL DOTT. SCHÜSSLER

I 12 Sali Minerali del Dott. Schüssler: come raggiungere il benessere psicofisico

Tensioni psico-fisiche, cattiva alimentazione o poco movimento mirato provocano disequilibri al nostro organismo e possono avere ripercussioni sul processo metabolico, dando origine a problemi di concentrazione o a stati di affaticamento. Analizzando a fondo questi e altri sintomi, l’omeopata tedesco Wilhelm Heinrich Schüssler (1821-1898) delineò la sua teoria secondo cui alcuni disturbi fisiologici sono connessi a una mancanza di sali minerali. Solo stimolando l’organismo con determinate sostanze le cellule sarebbero state in grado di assimilare quei sali minerali biochimici indispensabili per riequilibrare l’organismo. Il dottor Schüssler, partendo da questa premessa, sviluppò così la “terapia biochimica”, secondo cui certe malattie sono curabili attraverso l’assunzione di determinati sali minerali. L’omeopata tedesco ne individuò dodici, presenti nel sangue e nei tessuti umani. Nutrendo ed eliminando i residui tossici, i sali di Schüssler restituiscono gli elementi vitali all’organismo. Sino ad oggi non sono state segnalate controindicazioni alla loro assunzione. Ciò è spiegabile col fatto che questi rimedi sono composti da sostanze già presenti nel nostro organismo. Il suo metodo, come Schüssler stesso affermò: “è basato non sul principio della similitudine ma sui processi chimico-fisiologici che avvengono nell’organismo umano”. Ciascuno dei dodici sali di Schüssler è indicato per risolvere un preciso disturbo, apportando determinati effetti.

Come agiscono nel nostro corpo i Sali di Schüssler

Questa terapia porta le cellule ad assimilare gli elementi di cui è carente il nostro organismo. I sali di Schüssler vengono chiamati anche cellulari o biochimici, in quanto stimolano i fluidi, le cellule e i tessuti, riportando equilibrio nel nostro corpo. Essi provengono da fonti inorganiche, ma derivano anche da piante. Vengono preparati secondo un processo di diluizione e poi dinamizzati. La diluizione permette alle sostanze di entrare più facilmente nel nostro corpo e di agire in modo più rapido; possono essere assunti per via orale, in genere sottoforma di compresse, sciolte nell’acqua.

I 12 Sali

1 Calcium fluoratum (floruro di calcio)

È il rimedio principale contro la perdita di elasticità delle fibre elastiche dei tessuti (emorroidi, varici venose, indurimento delle arterie); è indicato fra l’altro anche per rinforzare i denti, contrastando la formazione di carie.

2 Calcium phosphoricum (fosfato di calcio)

È adatto per curare problemi ossei e dentari; è altresì consigliato in caso di anemie, debolezza del sistema immunitario, osteoporosi, disturbi della crescita delle ossa, mal di testa ed emicranie.

3 Ferrum phosphoricum (fosfato di ferro)

Adatto quando ci sono infiammazioni, stati influenzali e febbre (se non supera i 38 gradi), contusioni e distorsioni.

4 Kalium chloratum (cloruro di potassio)

È il preparato da impiegare quando le mucose sono infiammate, o anche in presenza di geloni, scottature.

5 Kalium phosphoricum (fosfato di potassio)

È un sale che agisce sul sistema nervoso ed è indicato per individui molto sensibili, apatici e inquieti; utile anche in caso di stanchezza mentale.

6 Kalium sulfuricum (solfato di potassio)

Viene consigliato per le infiammazioni croniche , anche in presenza di pertosse e bronchite.

7 Magnesium phosphoricum (fosfato di magnesio)

Utile contro crampi, convulsioni, coliche e dolori, insonnia, ansia.

8 Natrium chloratum (cloruro di sodio)

Impiegato in caso di squilibri del sistema epatico e biliare; utile in caso di disidratazione, e anche se ci sono vampate di calore.

9 Natrium phosphoricum (fosfato acido di sodio)

Ideale per neutralizzare gli acidi in eccesso nell’organismo.

10 Natrium sulfuricum (solfato sodico anidro)

Efficace contro l’eliminazione dell’eccesso di liquidi e aiuta a disintossicare l’organismo.

11 Silicea (acido silicico)

Agisce sulla maggior parte dei tessuti dell’organismo, essendo importante per la formazione della cute e delle mucose, di capelli, ossa e unghie. Questo rimedio aumenta la resistenza dei tessuti connettivi ed è consigliato non solo in caso di eccessiva sudorazione, ma anche quando si assiste a un invecchiamento precoce della pelle.

12 Calcium sulfuricum (solfato di calcio)

Consigliato in presenza di ascessi, acne, brufoli, malattie della pelle.

Tratto da: I Sali Minerali del Dott. Schüssler “come raggiungere il benessere psicofisico”. 

"Poichè tutto è un riflesso della nostra mente, Tutto può essere cambiato dalla nostra mente."

Buddha