Blog

ANSIA DEPRESSIONE E ATTACCHI DI PANICO

ANSIA DEPRESSIONE E ATTACCHI DI PANICO

Ansia Depressione e Attacchi di Panico: come trattarli con la Riflessologia Plantare

Nel corpo si muove una certa carica energetica che attiva i vari tessuti e muscoli, facendo sorgere nell’individuo quelle che chiamiamo sensazioni.

I riflessologi infatti considerano il piede il vero e proprio specchio del corpo, e le malattie appaiono come punti più sensibili alla pressione sulle zone riflesse degli organi colpiti, tanto che è possibile curarle attraverso tecniche di massaggio specifiche.

La riflessologia plantare è una tecnica mediante la quale viene ristabilito l’equilibrio energetico del corpo, tramite un particolare tipo di massaggio che, attraverso la stimolazione e compressione di specifici punti di riflesso sui piedi, che presentano una relazione “energetica” con organi e apparati, consente di esercitare un’azione intervento o di prevenzione su eventuali squilibri dell’organismo

Tante persone nella propria vita avranno sperimentato attacchi di panico, ansia, depressione, momenti questi in cui si ha quasi la sensazione di morire.

Ecco che, grazie alla riflessologia plantare, è possibile evitare il manifestarsi o quanto meno il degenerare di questi attacchi assai acuti, i cui sintomi in genere sono: stato di agitazione molto forte, tremore, senso di soffocamento, tachicardia, paura di impazzire, svenire, ecc. 

Si tratta spesso di persone che si trovano a reprimere o a non esprimere qualcosa di sé molto importante, e in questo senso l’attacco di panico, la depressione e l’ansia, vanno letti come un’energia non utilizzata o messa a tacere. 

Spesso questi sintomi insorgono quando la persona si trova a vivere una vita non conforme ai propri desideri, ma tesa a soddisfare aspettative altrui, a rinchiudersi dentro schemi che arrivano dall’esterno o dalle circostanze in cui ci si viene a trovare, perdendo il contatto con il proprio sé profondo. 

Sono persone molto severe con sé stesse e che hanno dimenticato la propria parte istintuale, che vivono una vita in cui la logica e la razionalità tendono a reprimere e ad ingabbiare gli istinti primordiali.

.

Cosa vuole dirci il nostro corpo?

Viene a dirci che stiamo percorrendo una strada che ci porta lontano da noi stessi, una strada che appiattisce la nostra vita che chiede invece di vibrare su tonalità più alte e colorate, una strada che cerca di riportarci all’ascolto della nostra interiorità. 

Questa voce forte e apparentemente spaventosa è in realtà una preziosa indicazione, un segnale di qualcosa che deve essere cambiato dentro di noi.  

Bisogna ritornare “dentro” non combattere il disagio ma accoglierlo come un’opportunità di capire cosa di noi stessi non stiamo esprimendo, cosa stiamo facendo della nostra vita che non è in linea con i nostri desideri profondi. 

E’ facile riscontrare alla base una situazione da cui la persona si sente appiattita e schiacciata,  un modo di vivere che ha portato a reprimere interessi e passioni che esplodono nel corpo in altro modo.

TUTTO IL MONDO MENTE TRANNE IL NOSTRO CORPO!!!

"Poichè tutto è un riflesso della nostra mente, Tutto può essere cambiato dalla nostra mente."

Buddha