Yoga

Yoga

Yoga

Yoga Makko-ho

L’insegnamento che porto avanti da diversi anni si basa su una conoscenza profonda del proprio corpo e della Essenza che esso contiene. Non ha solo l’obiettivo di rendere tonici delle fasce muscolari o diventare dei contorsionisti ma essere consapevole dell’armonia in cui ti trovi, ricordandoti che sei un essere speciale ogni giorno, senza giudizio e senza inganno verso te stesso.

Insegno l’arte dell’ascolto, quando si pratica e si ascolta il respiro e le energie paralizzate che creano tensione e portando attenzione sull’abbandono si arriva a vedere come eliminare i vecchi schemi di come ti vedi e creando le condizioni ad una naturale fluidità, riconoscendo la tua realtà non-duale.

Dal Giappone, esercizi posturali che attraverso l’allungamento dei meridiani, permettono un funzionamento armonico degli organi interni, la distensione della colonna vertebrale oltre ad un rilassamento globale.

I meridiani miofasciali sono intesi come linee di trazione interne al corpo, in cui la tensione si distribuisce, si crea e si sposta; delle vere e proprie fasce che non hanno solo a che fare con l’inserzione del singolo muscolo ma coinvolgono anche il sistema nervoso e il tessuto connettivo.

La “miofascia” dà energia, supporta e connette tutti i tessuti e traduce l’impulso muscolare in movimento organizzato.

Prendendo in considerazione il rapporto dell’interazione tra stress-emotivo e stress-fisico, con una respirazione consapevole si riconosce il corpo e si impara a lasciarlo rilassare.

Dona: efficienza, vitalità, prestanza, rilassamento, serenità, lucidità, scioltezza.

Elimina: spasmi, contratture, tensioni muscolari, dolori cervicali e lombari, insonnia, ansia, stress, aggressività, emicranie, perdita dell’umorismo.

Si effettuano lezioni di yoga private solo su prenotazione chiamando al 391.1866962

Maestro Yoga Dhyan Maxim Wahid

Yoga Satyananda e Yoga-Ratna

“Non si insegna quello che si sa o quello che si crede di sapere: si insegna o si può insegnare solo quello che si è” .
Jean Léon Jaurès

Nelle lezioni il filo conduttore è il metodo indiano Satyananda, arricchito dalla ricerca sul simbolo e sul femminile dello Yoga Ratna. Gli strumenti usati nel cammino sono quelli tradizionali.
Asana: nelle asana viene rappresentato il mondo vegetale, animale, umano e divino e il praticante che le esegue mira a risvegliare in sé le qualità di ciò che rappresenta. Risvegliando la consapevolezza del microcosmo che siamo. Attraverso le varie forme si imparano a riconoscere le proprie potenzialità e i propri limiti. Si riattivano e canalizzano le forze auto-terapeutiche del corpo. Pranayama: è il controllo delle energie vitali attraverso il respiro. In uno stato iniziale si pratica Prana Vidya, conoscenza e controllo degli stadi respiratori e del loro movimento. In uno stadio superiore diviene la presa di coscienza del prana, energia vitale, e dell’atto respiratorio come scambio del sé individuale con il mondo esterno.
Yoganidra: tecniche di rilassamento e focalizzazione della mente conduttive ad uno stato meditativo. Lo stato di rilassamento viene raggiunto rivolgendosi interiormente, separando la consapevolezza dalle esperienze esteriori rendendola così più potente e direzionabile.
Mantra: vibrazioni sonore che liberano le forze mentali e portano benessere.
Ogni lezioni inizia e finisce con la ripetizione del Mantra Aum (Om). Inoltre i suoni vengono usati per potenziare l’azione delle asana e dello Yoganidra.

Yoga per vivere creativamente, per ritrovare la propria armonia e vibrare nella sinfonia della vita!

Si effettuano lezioni di yoga private solo su prenotazione chiamando al 391.1866962

Maestra Yoga Claudia Lovato



Contattaci per scoprire di più! Contattaci per scoprire di più!

"Poichè tutto è un riflesso della nostra mente, Tutto può essere cambiato dalla nostra mente."

Buddha