Riflessologia

Riflessologia Olistica

Riflessologia

Riflessologia Plantare

Il grande Leonardo Da Vinci definì i piedi una grande opera d’arte un capolavoro di ingegneria, infatti così è se pensiamo che sono formati ognuno da 26 ossa, 33 articolazioni, 114 legamenti e 20 muscoli. I piedi devono mantenere la figura eretta, dare la propulsione al movimento, predisporre l’adattamento della camminata a seconda del terreno e coordinare la postura. I piedi sono stati definiti LA SORGENTE ENERGETICA dell’organismo umano.

Fin dall’antichità, in Oriente, la RIFLESSOLOGIA PLANTARE venne ampiamente utilizzata, sopratutto in Cina veniva e viene praticata come medicina popolare e di prevenzione. Anche nell’antico Egitto come si evince da alcuni affreschi ritrovati, ci si avvaleva della RIFLESSOLOGIA PLANTARE per alleviare dolori e riportare in equilibrio una disarmonia.

La parola RIFLESSO deriva dal latino REFLECTERE cioè rimandare indietro qualcosa.

Con la RIFLESSOLOGIA PLANTARE “NON” massaggiamo i piedi, bensì entriamo in “contatto” con gli organi interni, con la chimica del corpo, con l’equilibrio delle ghiandole endocrine e il sistema immunitario e questo lavoro avviene attraverso la DIGITOPRESSIONE il trattamento avviene attraverso un movimento ritmico e ondulatorio del pollice del riflessologo che si inserisce all’interno dell’organismo, utilizzando il linguaggio del corpo: il RITMO.

Il RITMO è la natura stessa dell’intera costituzione umana. Quando il corpo funziona il RITMO è costante e armonico. Si pensi alla respirazione, al battito del cuore, al movimento degli organi interni. Quando questo ritmo si altera qualcosa nel corpo va in corto circuito, esso copre un ruolo importante sia nella mente che nel corpo, ogni organo ha una sua precisa vibrazione ed è possibile aiutarlo quando è in difficoltà, se si ammala significa che la sua vibrazione è in disarmonia.

Così come il medico interpreta i segni clinici e gli esami di laboratorio per ottenere una corretta diagnosi, il riflessologo utilizza l’accertamento dello stato di salute con la stessa finalità, andando a cercare quella parte del corpo che è in disequilibrio.

BENEFICI DELLA RIFLESSOLOGIA PLANTARE

La Riflessologia plantare è un trattamento adeguato per molte patologie, dalle più comuni a quelle più rare.

È indicata per:

  • dolori alla schiena
  • cefalee
  • fastidi al collo
  • problemi articolari.
  • indigestioni
  • stress
  • cistiti
  • crampi
  • artrosi
  • ansia

Questo trattamento riesce a stimolare le funzioni vitali, vengono sollecitate le 7200 terminazioni nervose che giungono al piede.

  • È un massaggio rilassante e riesce ad abbassare notevolmente i livelli di stress della persona trattata.
  • Si riesce ad agire indirettamente su zone difficili da trattare.
  • Riequilibra il corpo a livello energetico.
  • Migliora il sistema circolatorio e linfatico.
  • Elimina il ristagno vascolare e può aiutare ad eliminare gli inestetismi del corpo.
  • Stimola il sistema nervoso.
  • Aumenta le difese immunitarie.

I piedi sono le nostre radici la nostra base di sostegno, il nostro corpo si poggia su di essi, ci uniscono alla terra e alla sua energia. La teoria riflessologica si basa sul principio che nelle varie zone del piede sono riflesse tutte le funzioni e gli organi del corpo umano; questa tecnica agisce sull’energia bloccata, che provoca disarmonia nell’organo corrispondente, riportando così l’equilibrio psicofisico.
Il massaggio riflesso riattiva la circolazione sanguigna, linfatica ed energetica. Oltre ad altri benefici migliora la fisiologia generale degli organi, equilibra le funzioni ormonali, stimola e rilassa il sistema nervoso. Si tratta anche di un trattamento(come anche il massaggio tradizionale) che esprime l’innata natura dell’essere umano, che tocca dove sente dolore in modo istintivo. L’essere umano (microcosmo) unisce dentro se stesso sia la struttura che l’ordine dell’universo (macrocosmo), e la riflessologia plantare è basata proprio sul fatto che ogni aspetto, e comportamento della vita dell’individuo vada ad agire sul benessere e sulla salute della persona. Agisce sui cinque piani : fisico, energetico, emotivo, mentale e spirituale, con l’intento di riequilibrare e stimolare il naturale processo di autoguarigione. La conformazione del piede, delle dita, qualsiasi segno su unghie e pelle parlano della persona, rilevano come i nostri stati d’animo e le nostre esperienze si materializzino nella struttura fisica.”

 

Riflessologia Metamerica

Quando si parla del massaggio metamerico molti non sanno che si tratta di un tipo di trattamento davvero potente. Altri non sanno esattamente di cosa si tratta, ma vorrebbero saperlo al più presto. Molti amanti del massaggio vorrebbero scoprire di cosa si tratta realmente e quali sono i disturbi che può curare o alleviare. Andiamo a vedere insieme cosa può fare questa tipologia di manipolazione piena di benefici.

Non si tratta di una semplice seduta rilassante o energizzante…è molto di più.

Il massaggio metamerico è un trattamento molto più complesso, profondo e benefico sotto vari punti di vista.
Si tratta di un trattamento che agisce a livello psicosomatico lavora contemporaneamente su corpo e mente, di conseguenza è in grado di curare i disturbi psicosomatici che derivano dal fatto che la nostra mente è in continua relazione e comunicazione con il corpo, trasformando elementi negativi (come lo stress) in dolori e fastidi.

Lavorando sul sistema nervoso, potrà anche permettere alla persona di alleviare tutte le condizioni di stress e dolori fisici, ma anche stati di ansia, depressione e problemi di insonnia. Inoltre potrà contrastare gli attacchi di panico, aiutare le persone con dipendenza da psicofarmaci, coloro che soffrono di tachicardie ed altri problemi a livello cardiaco, potrà alleviare le sensazioni di soffocamento, l’eccesso di dinamismo o la mancanza energie, ed alcune difficoltà digestive.

Ma il metamero cos’è esattamente? 
La definizione esatta di questo termine è la seguente: non sono altro che segmenti muscolari della schiena collegati direttamente al sistema nervoso simpatico attraverso i nervi spinali. Ad ogni metamero (in totale sono 10) corrisponde una zona riflessa, a sua volta corrispondente ad un determinato organo.
Con il massaggio metamerico è possibile liberare le emozioni che stai trattenendo anche da molti anni.
Un grosso stress a livello emotivo si somatizza sull’organismo dando origine a degli scompensi e a delle problematiche. Le emozioni sono tante ma fondamentalmente vengono suddivise in 5

  • La GIOIA comunica con il CUORE e INTESTINO TENUE
  • La PREOCCUPAZIONE comunica con lo STOMACO e  MILZA/PANCREAS
  • La TRISTEZZA comunica con i POLMONI e INTESTINO CRASSO
  • La RABBIA comunica con il FEGATO e VESCICA BILIARE
  • La PAURA comunica con i RENI e VESCICA URINARIA


Contattaci per scoprire di più! Contattaci per scoprire di più!

"Poichè tutto è un riflesso della nostra mente, Tutto può essere cambiato dalla nostra mente."

Buddha