Eventi

TEST DEL MINERALOGRAMMA H.T.T.

TEST DEL MINERALOGRAMMA H.T.T.

TEST DEL MINERALOGRAMMA H.T.T.

VENERDI’ 23 MARZO DALLE ORE 9:00 ALLE ORE 15:00 PREVIA PRENOTAZIONE 

Presso lo Studio di Discipline Olistiche Alpeh  391-1866962

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità 25% delle malattie sono causate dai metalli tossici cioè: Mercurio, Uranio, Cadmio, Piombo, Alluminio, Arsenico, Tallio, Gadolinio, Rodio, Palladio, Berillio.

L’Analisi Minerale del Capello (Mineralogramma H.T.T.) è un test analitico che saggia la composizione minerale del capello. Come test di screening nell’ambito della prevenzione, il Mineralogramma è un test valido e risultati clinici continuano a validare un aumento del suo utilizzo. Il Mineralogramma interpretato correttamente può fornire indicazioni del bilancio minerale, delle carenze o dell’eccesso di molti microelementi essenziali e tossici. Il Mineralogramma può aiutare seriamente il medico nel capire lo stato di salute e nutrizionale del paziente. Usato insieme ad altri test diagnostici di uso comune questo test fornisce un immagine più completa e comprensibile della salute del paziente su cui basare una migliore terapia nutrizionale.

I test ematici non forniscono le stese indicazioni perché:

  • I livelli dei minerali sono bassi nel sangue, rendendone la scoperta più difficile. Questo fatto è dovuto all’esistenza di efficienti meccanismi di regolazione dei loro livelli nel circolo ematico, per cui le quantità di minerali in eccedenza vengono accumulate nelle cellule di altri tessuti (capello) determinando comunque effetti tossici nel tempo
  • I livelli dei minerali sono tenuti relativamente costanti nel sangue, anche quando la patologia è presente. I valori dei minerali del capello possono variare anche più di dieci volte, consentendo una più facile misurazione
  • Le analisi del sangue possono subire variazioni di ora in ora, conseguentemente al regime alimentare o ad altri fattori.

I minerali nel capello non si deteriorano né scompaiono dopo che il capello è stato prelevato; esso rimane stabile nel tempo.
Il mineralogramma è un test riconosciuto dal OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) che completa le indagini cliniche già in uso, in grado di apportare informazioni sulla funzionalità del metabolismo rilevando quali equilibri siano stati alterati, di quali integratori minerali e vitaminici abbiamo bisogno, quali metalli tossici stiamo accumulando molto prima che si manifestino i sintomi o che le analisi rivelino la loro presenza.
Inoltre non presenta valori transitori come quelli del sangue o dell’urina, ma valori stabilizzatori corrispondenti ad un brano di storia bio-chimica di circa tre mesi.

La valutazione con il mineralogramma è particolarmente opportuna in queste circostanze:

  • Gravidanza (valutazione dell’esposizione ai metalli pesanti e ai loro antagonisti come calcio, ferro e selenio)
  • Allattamento (carenze nutrizionali) e prima infanzia
  • Menopausa
  • Astenia
  • Autismo
  • Patologie immunitarie (malattie autoimmuni, deficit, ipersensibilità, eccetera)
  • Osteoporosi
  • Alterazioni endocrine e dismetaboliche
  • Alterazioni delle funzioni sessuali (infertilità)
  • Alterazioni della nutrizione (disbiosi croniche, malattie intestinali, bulimia, patologie tumorali)
  • Sovrappeso e ritenzione
  • Medicina di prevenzione

          DA DOVE PROVENGONO?

  • Trasmissione da madre a figlio durante la gravidanza e l’allattamento
  • amalgama dentaria
  • vaccini
  • farmaci
  • acqua
  • cibo
  • aria
  • oggetti trattati con prodotti tossici (giocattoli, indumenti, utensili, cosmesi, etc.).

In collaborazione con il laboratorio GHEOS “Progetto Benessere” e la Farmacia Cannalire di Brindisi. 

"Poichè tutto è un riflesso della nostra mente, Tutto può essere cambiato dalla nostra mente."

Buddha