Blog

LA LINFA

LA LINFA

LA LINFA

La linfa è uno di quei liquidi che circolano nel nostro corpo, ed in particolare va ad occupare quelli spazi fra le cellule. 

I nostri tessuti sono formati da cellule, ma queste cellule non riempiono completamente questi spazi vuoti, questi spazi vuoti vengono occupati da liquidi linfatici. 

Questo liquido è importantissimo perché serve oltre che per il nutrimento cellulare a portare via tutti quelli che sono i prodotti di rifiuto della cellula. 

La salute dipende infatti dalla quantità di nutrimenti che entrano e da un sistema efficace che smaltisca questi rifiuti; ecco la linfa parte da questi spazi intercellulari e via via questo liquido si organizza in una serie di canali sempre più grandi che possono convogliare questi liquidi per portarli via. 

Questi liquidi poi entrano successivamente nella circolazione venosa e quando passano dal fegato  vengono ulteriormente depurati.

Facciamo l’esempio di una città dove non funziona il servizio dei rifiuti, ci sarà un intasamento con conseguente inquinamento potente ed una serie di situazioni dannose, proprio per questo motivo,  questi materiali devono essere allontanati il più velocemente possibile per non creare intossicazione. 

Questo è quello che può accadere nel nostro corpo quando la linfa non riesce a compiere il suo percorso  correttamente. 

IL SISTEMA LINFATICO: per usare un paragone, rappresenta lo “scarico delle immondizie” delle nostre cellule; la via, attraverso la quale i prodotti di scarto delle nostre cellule vengono veicolati verso il sangue , prima di essere eliminati dagli organi emuntori, raggiungono i RENI che a loro volta  filtrano le scorie del sangue e le elimina tramite le urine.

Secondo la MTC la circolazione linfatica dipende da determinati organi che ritroviamo all’interno anche del nostro piede, delle mani, del viso, delle spalle, ecc.  e che andremo a trattare attraverso la Riflessologa plantare, corporea e metamerica e la cromopuntura. 

La MILZA è l’organo che regge “energeticamente” tutto questo circolo. La milza a sua volta è legata al pancreas, allo stomaco, alle ghiandole che abbiamo nel nostro corpo, creando un tutt’uno   

Ricordo che sia in Riflessologia , in Cromopuntura o tutte le Terapie Olistiche non si parla mai di malattia, ma di SALUTE DEGLI ORGANI e quando parliamo di circolazione linfatica, parleremo di problemi legati alla milza, pancreas, stomaco, ecc. 

Tutti conosciamo le problematiche che si hanno quando c’è una cattiva circolazione linfatica, si hanno le gambe gonfie, doloranti,  senso di pesantezza. 

Un rallentamento della circolazione linfatica ci da il gonfiore in determinati punti: gambe, ginocchia, piedi, polsi, problemi di stasi, di rallentamento.
Sono problematiche che all’inizio non danno grossi dolori, bensì danno dei ristagni e quindi all’inizio il più delle volte vengono sottovalutati perché non fanno male. 

Ma cos’è che rallenta la circolazione linfatica? 

Nella circolazione linfatica si sciolgono molto bene le sostanze grasse e, quindi, quando nel nostro intestino iniziamo ad assorbire i nutrienti , la parte grassa entra prima di tutto nella circolazione linfatica, tutto quello che crea colla, muco, ristagno, sostanze vischiose, rallentano la circolazione linfatica. 

Il primo che prendiamo in considerazione è il piano alimentare: le sostanze grasse come per esempio i latticini, formaggi, burro, grassi di origine animale, ecc,  o tutti gli alimenti che possono dare questo tipo di problemi, come le farine, (sopratutto le farine raffinate) si rischia di far rallentare il nostro sistema linfatico, perché intasandosi fa fatica a scorrere. 

La MILZA come organo è legata alle trasformazioni, quindi tutto quello che deve essere trasformato sovraccarica la milza.

La TRASFORMAZIONE però non è solo quella “fisica” che noi introduciamo attraverso il cibo, ma anche quella MENTALE e qui parliamo di PSICOSOMATICA la PSICHE cioè la mente, il SOMA cioè il corpo.

La trasformazione di un’emozione per esempio: un pensiero che entra, che rimane e che non riesco a modificarlo e che quindi continua a girarmi in testa, questo crea un danno alla milza perché anche questo la rallenta notevolmente. 

La MILZA in MTC ci parla della terra e quindi parla proprio della capacità di muoversi in modo molto stabile, con solidità e questa sarebbe una MILZA equilibrata. 

Il problema nasce quindi quando vi è un rallentamento. Tutti i rallentamenti anche mentali creano problemi alla circolazione linfatica. 

Quando continuiamo a ripeterci in maniera ossessiva quella cosa, il pensiero non è più fluido ma ristagnante e perciò crea un rallentamento alla linfa e all’organo stesso. 

Il pensiero diventa quindi lo specchio della parte fisica. 

In genere sono le donne a soffrirne di più, naturalmente l’eta ha anche la sua importanza, il sovrappeso e la menopausa. 

Qui perciò entrano in gioco vari modi per poter intervenire, o meglio, prevenire i problemi linfatici. 

Cosa molto importante quindi, oltre ad una sano nutrimento fisico e  mentale, è anche il movimento ed una corretta respirazione diaframmatica 

Il movimento del piede stimola tutto l’arto inferiore e, quindi, il camminare in un certo modo, sopratutto con scarpe comode, sicuramente è uno stimolo importantissimo di “pompaggio” verso l’alto 

C’è un’altra parte che aiuta la circolazione linfatica ed è il muscolo del diaframma, perché se il diaframma è bloccato e quindi nn respiro in maniera corretta, il diaframma non mi fa da pompa di aspirazione di questi liquidi e, perciò, non mi aiuta a riportarli in alto. 

La terza pompa, importantissima, è la pompa muscolare, i muscoli hanno proprio una funzione di pompa, perché tutte le volte che un muscolo si irrigidisce perché lavora, (quindi una buona muscolatura che lavora bene) cosa fa? Mi dà un tono e quindi mi spinge la linfa verso l’alto e quindi la mette in movimento. 

Perciò si evince da tutto ciò  che non vi è una sola cosa che è  risolutiva, ma un insieme di abitudini di vita che possono darci una mano a far si che la MILZA e gli altri organi annessi e “connessi” possano lavorare bene e perciò far si che la LINFA scorra in maniera corretta e fluida, portando a termine il suo compito senza troppi “incidenti”. 

"Poichè tutto è un riflesso della nostra mente, Tutto può essere cambiato dalla nostra mente."

Buddha